Amici di viaggio

Rubrica di viaggi - Speciale Borghi più belli di Italia a cura di Maria Grazia Lombardo

Varigotti: antico Borgo saraceno...


Carissimi amici, ben ritrovati!

Vi piacciono i borghi saraceni? Bene, andiamo a Varigotti, antico Borgo saraceno nel comune di Finale Ligure (SV).

Per alcuni le sue origini risalgono ai Romani nel II secolo d.c, altri sostengono che furono i Bizantini ad insediarsi cacciati poi nel 643 dai Longobardi, per lasciare nuovamente spazio ai Saraceni. La loro impronta si riconosce dall’architettura delle case: molto squadrate, dai colori accesi che vanno dal rosso all’ocra e si affacciano direttamente sul mare, ai piedi della roccia. In alto sulla cima del promontorio di PUNTA CRENA si intravedono i resti della TORRE SARACENA, raggiungibile attraverso un sentiero di circa 15 minuti. Il Borgo fu poi di dominio della potente famiglia CARRETTO che fu sconfitta dai GENOVESI. In seguito all’attacco dei turchi, fu realizzata una torre di avvistamento che permane tutt’ora. Dopo la Rivoluzione francese, Varigotti fu aggregata a FINALPIA, FINALMARINA E FINAL BORGO, con i quali forma il comune di Finale Ligure.


Il paese si compone di vicoletti e viuzze che sfociano in piazzette, come PIAZZETTA DEI PESCATORI e PIAZZA CAPPELLO DA PRETE, tra le più carine. Le case sono tutte addossate l’una all’altra come consuetudine ligure si affacciano sul mare, qualche barchetta arenata fa da cornice ai favolosi scorci marini di questo borgo di pescatori. Sul MOLO si ha la possibilità di sedersi sulle panchine presenti e godersi il suono del mare che si infrange sugli scogli, ottimo punto per poter fotografare il paese e la spiaggia. Da qui si sale verso il promontorio di PUNTA CRENA, un sentiero in mezzo alla natura che porta alla TORRE SARACENA, il paesaggio è tipico ligure: coltivazioni a fasce o terrazzamenti, ulivi e agrumeti. Tra i prodotti tipici: l’olio extravergine PRIA GROSSA, prodotto da una nota azienda del posto. La Torre del 1500 è rimasta intatta, il panorama è mozzafiato, tramite una scaletta si arriva alla sommità e si ha la Liguria ai piedi! Se ci si gira dall’altra parte, verso levante, la vista arriva fino al promontorio di CAPO NOLI.


Da questo si arriva a una delle spiagge più belle e piccole della Liguria, quella di Punta Crena. Il percorso pedonale è complicato, serve esperienza e per gli ultimi tratti bisognerebbe usare una corda, vista la difficoltà, meglio farsi una nuotata o usare un pedalò dal Molo di Varigotti. CHIESA DI SAN LORENZO vecchia: rimase parrocchiale fino al 1586, il titolo passò all’attuale Chiesa di San Lorenzo nuova sulla Via Aurelia. Essa è tutto ciò che rimane di un imponente insediamento monastico di origini antichissime da parte dei monaci benedettini di San Colombano (presenti anche nel monastero dell’isola Gallinara), come si evince dai ritrovamenti nell’area di tombe risalenti all’epoca tardo imperiale o bizantina del IV secolo, con rifacimenti successivi con iscrizioni del VII secolo, e decorazioni e sculture longobarde del VIII secolo. Ha navata unica con abside quadrato illuminato da monofore e una parte più recente (la parete verso il mare) su cui si aprono due porte in stile gotico. Anche la volta a crociera in mattoni della sacrestia risale allo stesso periodo (XIV secolo). La parete a monte dovrebbe invece essere antecedente al 1000. La chiesa fu bersaglio di una bomba durante il secondo conflitto mondiale, la quale danneggiò il tetto che rimase sfondato per molti anni.



CHIESA DI SAN LORENZO nuova: le prime citazioni risalgono al 1356 e dell’originario edificio rimane visibile solo il Campanile tardogotico. L’attuale struttura è a navata unica con cappella addossata sul lato sinistro e sormontata da cupola. Le caratteristiche sono quelle dello stile barocco. All’interno si conservano alcune opere di rilievo quali un polittico di San Lorenzo del 1584, un tabernacolo in legno del XVI secolo, una tela secentesca della Madonna del Rosario e un trittico della Vergine con San Lorenzo e Sant’Antonio. ORATORIO DI SANT’ANTONIO ABATE: edificio religioso sito lungo la strada statale 1 Via Aurelia nel rione di Varigotti, sorge a fianco alla chiesa parrocchiale di San Lorenzo a pochi metri dalla spiaggia. Ha la navata unica con volta a botte. La facciata, alleggerita da tre finestroni, ha linee semplici come quelle della chiesa parrocchiale, presentava un dipinto sopra l’ingresso, ormai completamente cancellato, è sede della omonima confraternita.


TORRE SARACENA: risale al 1559, vi sono rovine del castrum bizantino, risalenti all’epoca bizantina distrutte dal Longobardo Rotari nel 641 d.c.

Questo borgo è una rinomata meta turistica soprattutto in estate, infatti è famoso per le sue spiagge.



BAIA DEI SARACENI: ci si arriva scendendo un sentiero dall’Aurelia, poco dopo la galleria di Varigotti, passando vicino a due case private, è una spiaggia molto piccola, una caletta con fondale basso e sabbioso, con acqua cristallina, ha un profilo curvo, è delimitata da scogli a picco sul mare. A fianco si trova la spiaggia attrezzata del MALPASSO, di profilo lineare e dimensioni maggiori. L’ingresso è a pagamento, è possibile noleggiare lettini e ombrelloni, sono presenti docce, servizi, all’interno c’è un piccolo bar.

Per gli appassionati dell’escursione ci sono bellissimi percorsi come il SENTIERO DEL PELLEGRINO, una traversata da Varigotti a Noli, di facile percorrenza, una passeggiata vista mare sulle alture delle due località.

Tra le sagre quella più famosa del Fritto di pesce. Specialità gastronomiche tipiche della Liguria: la famosa focaccia. La farinata e tanto pesce a volontà!


Cari amici, termina qui il nostro viaggio.

Ci ritroviamo la prossima settimana per scoprire altri meravigliosi borghi!

Maria Grazia Lombardo


Maria Grazia Lombardo Per il lavoro non poteva concedersi molti viaggi, ma raggiunta la pensione insieme a suo marito Vittorio, scoprono quanto sia bello viaggiare. Insieme sono diventati viaggiatori incalliti alla ricerca di Borghi italiani. "Adoriamo viaggiare in libertà, alla ricerca dei Borghi più belli di Italia, e non solo, siamo alla ricerca di storie, origini e leggende legate ai posti che visitiamo. " Questa passione, Maria Grazia ce la trasmette scrivendo per il Blog "Love you Toscana" con la rubrica: "Amici di viaggio - speciale Borghi più belli di Italia" di cui ne è l'Autrice. Lascia un tuo commento, la tua opinione - dopo la lettura - è preziosa! #viaggiare#travel#italy#viaggio#italia#viaggi#instatravel#travelblogger#travelgram#vacanze#travelphotography#travelling#photography#instagood#traveling#holiday#mare#photooftheday#picoftheday#love#tourism#trip#wanderlust#turismo#summer#umbria#igersitalia#volgoitalia#instagram#borghiantichi

15 visualizzazioni0 commenti

Sostienici!

IT 35 N 01030 71160 000001775744 

Sede Legale

Via Vincenzo Bellini 

56028 San Miniato Loc. San Donato (PI)

C.F. 91048370489

E-mail: associazione@emisferodestro.org

Pec: emisfero.destro@pec.it

Cel. 370 3762526

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere la newsletter ed essere aggiornato sulle nostre iniziative. Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali secondo il d.lgs 636.

  • Facebook Basic Black
  • Black Instagram Icon

© 2018 by Associazione Culturale Emisfero Destro. Proudly created with Wix.com