Calcio "Mon amour"

Aggiornato il: mar 15

Rubrica calcistica a cura di Carlo Salvadori



PORTE CHIUSE

In maniera paradossale, chi può seguire un incontro di calcio a porte chiuse è un privilegiato. Solo i giornalisti accreditati dalle società sono autorizzati a entrare nello stadio, quando esiste una situazione di assoluta emergenza sul piano sanitario. Ma questo è accaduto per poche giornate, prima che subentrasse lo stop totale in Italia.



Come si vive un evento agonistico senza pubblico sugli ‘spalti’, in base alla definizione poetica dei cronisti del Novecento? Le risposte più attendibili sono state fornite dai giocatori andati in campo, attorniati dal deserto e privi dei cori d’incitamento o dei fischi di delusione dei loro tifosi. Ciascun atleta ha affermato di essere stato condizionato nella sua prestazione da un’atmosfera troppo lontana da una sfida vibrante e coi punti per la classifica in palio. I protagonisti hanno in pratica dichiarato che la gara si era trasformata in una partitella d’allenamento.



Adesso la sospensione di tutta l’attività calcistica nazionale sarebbe stata inevitabile dopo i casi di positività al ‘Coronavirus’ di Manolo Gabbiadini, attaccante della Sampdoria, e di Daniele Rugani, difensore della Juventus.

Un timore divenuto realtà, ma annunciata.


Carlo Salvadori


E voi come la pensate?

Lascia un tuo commento, la tua opinione - dopo la lettura - è prezioso!


#calcio #covid19nelcalcio #portechiuse #pallone #campodicalcio #classificaw

8 visualizzazioni

Sostienici!

IT 35 N 01030 71160 000001775744 

Sede Legale

Via Vincenzo Bellini, 19

56028 San Miniato Loc. San Donato (PI)

C.F. 91048370489

E-mail: associazione@emisferodestro.org

Pec: emisfero.destro@pec.it

Tel. 0571 1612284

Cel. 370 3762526

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere la newsletter ed essere aggiornato sulle nostre iniziative. Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali secondo il d.lgs 636.

  • Facebook Basic Black
  • Black Instagram Icon

© 2018 by Associazione Culturale Emisfero Destro. Proudly created with Wix.com