Chiave di Sol

Aggiornato il: apr 20

Rubrica musicale a cura di Anna Meola



Nostalgia degli anni '90...


Oggi la nostra rubrica musicale sarà un po' nostalgica.

Facciamo qualche passo indietro e torniamo nei mitici anni 90!

Non so perché, ma proprio dai 26 anni, la mia vita è volata!

Ho fatto molte cose da allora fino ai giorni nostri e proprio in questo periodo difficile, dove ci ritroviamo chiusi in casa ad aspettare la fine di una crisi, mi sono ritornati in mente i mitici anni '90! Quanta nostalgia... rabbrividisco alla sola idea di essere ancora giovane ma adulta e mi crogiolo nei ricordi in cui ero giovane e basta!


Lontani anni '90... in televisione c'era Beverly Hills. Quante di voi hanno sognato a occhi aperti un ragazzo come Dylan? Io lo amavo, giuro! La mia prima cotta per un ragazzo bello come il sole e praticamente impossibile da raggiungere; le ragazzine guardavano Non è la Rai (a me non piaceva e non lo guardavo ma andava tantissimo), su internet si navigava a 56 k, le scarpe più usate: gli anfibi, i videoclip si guardavano SOLO su Mtv, e la musica si ascoltava in radio o con il lettore CD.

C'è poco da dire, erano anni spensierati e paradossalmente più semplici dove avevamo meno ed eravamo più felici...


Ma la musica? Ve la ricordate com'era negli anni '90?

Era l'epoca del britpop, del grunge, delle boy band e delle girl band. Gli ultimi tempi delle classifiche musicali in cui si vedevano CD, perché se volevi ascoltare la canzone di una band, dovevi comprare o il CD oppure il singolo... oggi? Un click e via e hai qualsiasi cosa... forse troppo. E' stato il decennio di produzione musicale di qualità, i così detti - ad oggi - miti della musica!

Mi torna nella mente, imminente, il ricordo di una band di Seattle come re indiscussi del grunge: i Nirvana.

In successione il Britpop, nato con i Blur, ma i più che spopolarono furono gli Oasis nel 1994. Ricordo ancora come se fosse ieri, il primo CD che mi arrivò direttamente dall'Inghilterra: la fortuna di avere un zio che abita a due ore e mezza da Londra.

E i The Verve, ve li ricordate? Io adoravo Bitter Sweet Symphony.

Queste band hanno dato una vera e propria cultura musicale e sociale.

Sulla scia del britpop si impossessa delle scene, la musica pop con le sue teen band come Take That, i Backstreet Boys, i Boyzone, i 5ive, le Spice Girls, le All Saints, Britney Spears, Christina Aguilera, Natalie Imbruglia e molti altri ancora.

Sono nostalgica e non vi nascondo che quando oggi, sento le note della musica anni '90, mi esalto ancora e la mia mente si immerge totalmente in quel periodo.

Dobbiamo ammetterlo, il pop che si produceva in quei anni era davvero di qualità.

Nonostante li stili fossero simili, alla radio una canzone era orecchiabile, ma soprattutto nessuna era uguale all'altra!


I tormentoni estivi ti coinvolgevano per la loro melodia, i loro clip musicali e rimanevano dentro. Oggi è più difficile trovare queste caratteristiche, anzi alcune ti fanno venire la voglia di cambiare solo la stazione radio!


Vi ricordate la dance anni '90? Ecco con quella la nostalgia sale ancora di più...

Ricordo le suppliche ai miei genitori per andare a ballare il sabato pomeriggio al famoso "Victor" - discoteca di Genova di tendenza- , dove tutti i ragazzi fashion andavano. E volevo farlo anch'io... quanti sotterfugi per andare, per non parlare degli inviti che venivano distribuiti fuori dalla scuola: oro!


Una vera epoca magica per tutti gli amanti della discoteca. Gli anni '90 ci hanno regalato pezzi dance senza tempo... Molti di voi - come me - in quegli anni erano giovani o adolescenti. Porteremo per sempre nel cuore quei ritmi che ci facevano volare con entusiasmo in discoteca o alle feste tra amici.

La musica dance anni 90 dominava i dancefloor di tutto il mondo, il suo sound unico e quella sensazione che emanava di spirito libero ed euforico in un millennio che non voleva finire.

Anche a voi scatta ancora un sorriso quando sentite questa musica alla radio oppure in discoteca? Vi va di ricordare i brani dance più famosi degli anni '90?


- Snap! – Rhythm is a dancer (1992)

- Corona – The rhythm of the night (1993)

- Mo-Do – Eins Zwei Polizei (1994)

- Scatman John – Scatman (1994)

- Ice MC – Think about the way (1994)

- Robert Miles – Children (1995)

- ATB – 9PM (1998)

- Alice DeeJay – Better off alone (1999)

- Eiffel 65 – Blue (1999)

- Gigi D’Agostino – L’amour toujours (1999)


Allora, per non smettere mai di rendere vivi quei momenti, ascoltiamo ancora tutta quella buona musica. Chi l'ha detto che non può esser ancora la colonna sonora della nostra vita attuale? Circondarsi di buona musica fa bene al nostro organismo, soprattutto alla nostra mente: in questo momento e molto sotto stress dalle ripetute preoccupazioni di una situazione che stenta a sanarsi.

Mitici anni '90, vi conserverò nella scrigno della mia mente e non vi dimenticherò mai!


Lasciamoci coinvolgere dalla musica di sostanza, emozionante che ci fa vibrare l'anima...

Anna Meola


Lascia un tuo commento, la tua opinione - dopo la lettura - è preziosa!


#anni90 #musicapop #britpop #boyband #girlband #music #love #hiphop #rap #musician #art #dj #singer #musica #artist #dance #rock #party #like #instagood #follow #guitar #livemusic #instagram #song #live #concert #photography #s #newmusic #producer #band #instamusic #musicvideo #bhfyp













12 visualizzazioni

Sostienici!

IT 35 N 01030 71160 000001775744 

Sede Legale

Via Vincenzo Bellini, 19

56028 San Miniato Loc. San Donato (PI)

C.F. 91048370489

E-mail: associazione@emisferodestro.org

Pec: emisfero.destro@pec.it

Tel. 0571 1612284

Cel. 370 3762526

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere la newsletter ed essere aggiornato sulle nostre iniziative. Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali secondo il d.lgs 636.

  • Facebook Basic Black
  • Black Instagram Icon

© 2018 by Associazione Culturale Emisfero Destro. Proudly created with Wix.com