Guarda, ti consiglio un libro!

Rubrica a cura di Anna Meola


Libri da leggere assolutamente nella vita...

Un tuffo nella letteratura dell'ottocento


Siamo sicuri di averli letti quasi tutti i libri più famosi, i "Grandi Classici"?

Secondo voi, quali sono i più belli da leggere?

Sono testi che vale la pena leggere, perché commuovono, stupiscono, esaltano, turbano come ogni libro meraviglioso.

Quale Opera letteraria racchiude l'essenza stessa di ciò che siamo?

Avete pensato quale potrebbe mancarvi?


Oggi ci tuffiamo nel mondo dei libri importanti: i classici; hanno segnato un'epoca, sono stati gli anticipatori dei nuovi generi letterari.

Ho scelto un romanzo sorprendente: scritto centinaia di anni fa, ma è incredibilmente attuale.


Pronti?

Per voi...


Cime Tempestose

Emily Bronte (1847)


TRAMA:


Per Heathcliff e Catherine la gioia più grande è fuggire nella brughiera e restarci tutto il giorno. Sono spiriti liberi, selvaggi, ribelli. A loro non importa delle convenzioni sociali, di cosa pensano gli altri nel vedere insieme lui, semplice stalliere, e lei, ragazza di buona famiglia. Si piacciono, si amano. Almeno fino a quando non entra in scena Edgar: bello, ricco e raffinato. È così che il cuore di Catherine si spacca: da un lato la passione divorante per Heathcliff, sua anima gemella; dall'altro l'attrazione per Edgar e le lusinghe di una vita aristocratica. Una storia senza tempo, il racconto di un amore tormentato e di un legame fortissimo, indistruttibile, così potente da sconfiggere la morte.


§§§


Una storia senza tempo, il racconto di un amore tormentato e di un legame fortissimo, indistruttibile, tra due anime fatta l’una per l’altra, Heathcliff e Catherine, almeno fino a che non entra in scena Edgar… Una fosca vicenda di odi, di sadismo e di represse passioni, narrate con uno stile teso e spirante, fra i tragici fatti, una selvaggia purezza, scrisse con ammirazione Tomasi di Lampedusa, classificandolo tra i libri bellissimi da leggere.

Puro. Perché leggerlo?


Neanche molto tempo fa, ho deciso di rileggere questo meraviglioso capolavoro di Emily Bronte. Non contenta, ho riguardato anche il film interpretato da Alessio Boni.

Trovo sia uno tra i più belli di tutti gli adattamenti fatti in mille forme: film, teatro e miniserie tv; l'interpretazione di Boni è inappuntabile!

l romanzo romantico e maledetto per eccellenza: “Cime Tempestose” è stato l’unico libro scritto da Emily, una delle tre sorelle Brontë (Charlotte, forse la più famosa, è autrice di “Jane Eyre” e altri romanzi, mentre Anne, la minore, scrisse “La signora di Wildfell Hall” e “Agnes Grey”), tra il 1845 e il 1847. Dunque un piccolo grande e unico gioiello della letteratura inglese ottocentesca.


Tre, secondo me, sono i motivi importanti per leggerlo - per chi non lo avesse ancora fatto - o rileggerlo per chi volesse emozionarsi ancora.


1. Un romanzo romantico e maledetto per eccellenza (come vi avevo già sopracitato), incentrato sul rapporto molto particolare tra Catherine e Heathcliff, tormentato da fraintendimenti, gelosia, vendette, e da una violenta passione (non violenza fisica, mi raccomando!). Una passione destinata a non lasciarli mai. Nemmeno dopo la morte.

2. Per le anime dei protagonisti, così diverse da quelle solitamente descritte nei romanzi dell’epoca: ribelli, passionali, vive, assetate di emozioni. Dialoghi straordinari, profondi, unici.


3. Perché “Cime Tempestose” ha un’attraente anima oscura e infine… perché il libro contiene, secondo me, una delle più intense e romantiche confessioni d’amore:


"Se tutto il resto morisse e Heathcliff rimanesse, io continuerei a esistere.

E se tutto il resto continuasse a esistere e lui fosse annientato, l'universo si trasformerebbe in un completo estraneo.

Il mio amore per Linton è come il fogliame nei boschi. Il tempo lo cambierà, ne sono consapevole, come l'inverno cambia gli alberi.

Il mio amore per Heathcliff somiglia alle rocce eterne che stanno sotto quegli alberi: una fonte di piacere ben poco visibile ma necessaria.

Nelly, io sono Heathcliff!

Lui è sempre nella mia mente. Non come una gioia, non più di quanto io lo sia per me stessa, ma come il mio stesso essere.

Quindi non parlare più di separazione: non è possibile."


Buona lettura!

Anna Meola


Lascia un tuo commento, la tua opinione - dopo la lettura - sono preziosi!


#cimetempestose #emidestroBlog #pensieri #leggerefabene #libreria #bookblogger #read #librisulibri #libriconsigliati #romanzi #bookphotography #scrittori #scrittura #bookaddict #scrittore #booklovers #lettori #libriovunque #librimania #bookworm #leggeremania #frasibelle #poetry #frasiitaliane #arte #libromania #bookshelf #ioleggoperché

0 visualizzazioni

Sostienici!

IT 35 N 01030 71160 000001775744 

Sede Legale

Via Vincenzo Bellini, 19

56028 San Miniato Loc. San Donato (PI)

C.F. 91048370489

E-mail: associazione@emisferodestro.org

Pec: emisfero.destro@pec.it

Tel. 0571 1612284

Cel. 370 3762526

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere la newsletter ed essere aggiornato sulle nostre iniziative. Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali secondo il d.lgs 636.

  • Facebook Basic Black
  • Black Instagram Icon

© 2018 by Associazione Culturale Emisfero Destro. Proudly created with Wix.com