Guarda, ti consiglio un libro!

Rubrica a cura di Anna Meola

RACHEL WELLS, la scrittura e l'amore per i gatti.


Carissimi amici,

oggi vorrei parlarvi di un'autrice scoperta per caso, grazie a mia figlia.

Lei, come me, ha una passione spiccata per i gatti; passione ereditata dalla famiglia. La nostra stirpe felina, ha raggiunto un bel numero di gatti e, di recente, anche nella nostra casa è arrivato un micetto tutto pepe ma dolcissimo: Luì.


Un pomeriggio invernale - mentre con la mia bambina stavano tornando a casa - ci colse un brutto temporale. Non fu difficile trovare un buon riparo, perché nei paraggi c'era la libreria di una mia cara amica. Entrammo e lei ci accolse con il suo consueto sorriso caloroso. L'attenzione di Martina - la mia piccola peste - venne attirata da un libro esposto in "bella vista" dalla copertina chiara che raffigurava nel centro, un bel micino.

Lo prese con rapidità tra le mani e mi chiese di comprarlo. Non ho mai vietato questo genere di richieste alla mia bambina, è bello che i piccoli si interessino ai libri, pertanto incuriosita lo presi e lessi il titolo: "Il gatto che regalava il buonumore" .

Lo so: la prima cosa che pensò Martina, fu il gatto! Quello era il motivo che l'aveva spinta a farmi quella richiesta e devo dire che scelse molto bene!

Grazie a questo libro ho scoperto la scrittrice Rachel Wells che, come noi, adora i gatti e la scrittura. Ha saputo combinare le due passioni dando vita a una saga tutta felina - per adulti e bambini - dove il protagonista è il simpatico gatto Alfie.


Trama:

«Avevo insegnato tanto ai miei umani, ma anche gli umani mi avevano insegnato parecchie cose. Avevo scoperto che nulla è per sempre e devi acchiappare tutta la felicità che puoi, quando puoi. Devi tenerti stretto ciò che è importante per te. Devi apprezzare chi ami ogni singolo giorno.»


Da quando si è trasferito in Edgar Road, il gatto Alfie non conosce altro posto che possa chiamare casa. Solo qui si sente a proprio agio: passeggia indisturbato nei giardini delle villette e colleziona coccole dai vicini affettuosi. Ormai è uno di famiglia. Perché Alfie non è un gatto come gli altri. Gli basta un attimo per leggere nel cuore degli uomini e aiutarli a ritrovare la serenità. Adesso poi non è più solo. Al suo fianco c'è George, un cucciolo cui rivolge tutta la sua attenzione. Ma Alfie sa che non bisogna mai abbassare la guardia e non tarda a fiutare che qualcosa non va tra gli abitanti del quartiere. Jonathan non sa se adottare un figlio per paura di fare un torto alla primogenita Summer. La timida Polly si preoccupa troppo per il marito, rimasto all'improvviso senza lavoro e costretto a fare il «mammo». E la bella Tasha ha smesso di sorridere dopo che il fidanzato l'ha lasciata senza spiegazioni. Non c'è un minuto da perdere. Alfie deve intervenire subito se vuole insegnare ai suoi amici come ritrovare la gioia che la vita ci offre ogni giorno. Perché solamente lui sa trasformare un problema in un'opportunità e una ferita del cuore in una nuova occasione d'amore. Perché con la sua sensibilità Alfie può arrivare a toccare le corde giuste e far vibrare la felicità anche quando i problemi sembrano non avere soluzione.


Perché leggerlo?

La simpatia e la spiccata personalità del gatto Alfie sono molto coinvolgenti.

La narrazione dal punto di vista del felino, fa calare molto bene il lettore nei suoi panni.

La storia ci invita a non avere paura del cambiamento, ma ad affrontarlo con coraggio per trasformarlo ogni volta in un'occasione di riscatto.

Non credo che la Wells abbia scelto a caso la figura del gatto, oppure proprio perché lei stessa ne è appassionata...

Penso piuttosto, che la figura del gatto sposi molto bene con il messaggio che ha desiderato inviare e su come lui stesso riesca a risolvere le controversie e incoraggiare gli amici umani.

Consiglio vivamente la lettura non solo di questo romanzo, ma ben sì anche degli altri.

La lettura è piacevole, le battute e l'umorismo di Alfie sono molto spassosi!


Qualche piccola nozione sull'Autrice:


Rachel Wells è illustratrice di libri per bambini, vive nel Devon con la sua famiglia. Ha sempre desiderato scrivere e ha sempre amato i gatti come animali domestici, è riuscita a combinare queste due passioni nel suo romanzo d'esordio.


La collana del gatto Alfie:


- Alfie va in vacanza;

- Il gatto che regalava il buonumore;

- Il gatto che insegnava a essere felici;

- Il gatto che donava l'allegria;

- Il gatto che aggiustava i cuori;

- Il gatto che aiutava a trovare nuovi amici;


Buona lettura!

Anna Meola

Lascia un tuo commento, la tua opinione - dopo la lettura - sono preziosi!

#leggerefabene#libreria#bookblogger#read#librisulibri#libriconsigliati#romanzi#bookphotography#scrittori#scrittura#bookaddict#scrittore#booklovers#lettori#libriovunque#librimania#bookworm#leggeremania#frasibelle#poetry#frasiitaliane#arte#libromania#bookshelf#ioleggoperché#ilgattoelagabbianella luisepulveda #amicizia#amore#legami

14 visualizzazioni

Sostienici!

IT 35 N 01030 71160 000001775744 

Sede Legale

Via Vincenzo Bellini 

56028 San Miniato Loc. San Donato (PI)

C.F. 91048370489

E-mail: associazione@emisferodestro.org

Pec: emisfero.destro@pec.it

Cel. 370 3762526

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere la newsletter ed essere aggiornato sulle nostre iniziative. Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali secondo il d.lgs 636.

  • Facebook Basic Black
  • Black Instagram Icon

© 2018 by Associazione Culturale Emisfero Destro. Proudly created with Wix.com