In cucina con Gio'

Rubrica di cucina Italiana di piatti prevalentemente regionali a cura di Giorgio Giorgetti

Quel profumo di pasta fresca... Gnocchi di patate!


Ben ritrovati,

oggi, carissimi, siamo in Veneto! La regione degli gnocchi, lo sapevate?

Gli gnocchi di patate sono una preparazione gastronomica semplice (anche se non è così scontato saperli realizzare a regola d’arte) diventata ormai di diffusione nazionale.

In questi giorni ho scoperto che mettere la mani in pasta mi piace, mi realizza ed è rilassante: ho provato a fare proprio gli gnocchi!

Prima di cimentarmi, mi sono chiesto: sarà una cosa difficile? No amici, non è così. La ricetta degli gnocchi è molto semplice e il bello è che non servono strumenti particolari, ma solo molta, anzi tanta pazienza nel lessare le patate!

Oltre al pane fatto in casa, fare gli gnocchi mi ha dato una grande soddisfazione!

Ovviamente essendo una ricetta tradizionale, esistono moltissime versioni e varianti regionali. Quella che vedremo oggi è la ricetta classica degli gnocchi di patate. Una ricetta semplice che piano piano ho perfezionato dandogli il mio stile, come amo fare in tutti i piatti.

Voglio svelarmi un segreto: ho notato che con le patate più vecchie, farinose il risultato è eccellente! L'impasto non è acquoso e occorre meno farina. Ricordate, meno se ne aggiunge e più verranno morbidi! Un piccolo consiglio, ci sono delle varianti ottime che ho sperimentato:

- alla zucca;

- alla ricotta.


Allora, volete provare anche voi a fare gli gnocchi?

Che ne dite, mettiamo le mani in pasta?


TEMPI DI PREPARAZIONE


Preparazione: 30 minuti

cottura: 30 minuti

TOTALE: 1 ora


Ingredienti

per 4 persone


  • 1 kg di patate

  • 300 gr di farina + un po' per dare forma

  • 1 uovo

  • sale q.b


Procedimento


Prima di tutto, bollite le patate con tutta la buccia in abbondante acqua fredda per circa 20 – 25 minuti. Scolatele solo quando risultano morbide sotto i rebbi della forchetta. Scolate le patate, eliminate la buccia prima di schiacciarle per avere una purea priva di residui e lasciate intiepidire. Infine utilizzate uno schiacciapatate.  Se avete utilizzato le patate giuste la polpa risulterà asciutta. Se vedete che schiacciando viene fuori qualche goccia di acqua, fatela uscire via prima di schiacciare la purea.

Ricavate una purea asciutta e fatela raffreddare in una ciotola per almeno 10 minuti, finché non risulta fresca al tatto. La purea fredda assorbe meno farina!

Aggiungete quindi il sale, l’uovo sbattuto e farina.


Impastate pochissimo e velocemente, giusto il tempo di assemblare tutti gli ingredienti. Non lavorate troppo l'impasto poiché non dovrà acquisire elasticità. Formate una palla e realizzate subito i vostri gnocchi di patate.

Spolverate il piano di lavoro con un pizzico di farina.

Prelevate delle porzioni dall'impasto appena realizzato e modellateli a formare dei cilindri lunghi del diametro giusto per i vostri gnocchi. Tagliate questi cilindri in tanti pezzetti di lunghezza più o meno uguale, avrete in questo modo preparato i vostri gnocchi.

Ora potete scegliere di rigare gli gnocchi utilizzando uno rigagnocchi, una forchetta o una grattugia. Se volete potete lasciarli anche lisci.


Man mano che realizzate i vostri gnocchi, disponeteli in vassoio o tagliere leggermente infarinato, in questo modo potrete cuocerli agevolmente versandoli direttamente nella pentola senza spostarli ad uno ad uno.

Lasciate riposare all'aria per circa 2040 minuti. Grazie al riposo, si seccheranno leggermente in superficie e conserveranno la loro forma rigata anche dopo la cottura.

Una volta pronti potrete cuocere gli gnocchi appena realizzati oppure potrete semplicemente sbollentarli e congelarli per utilizzarli in un secondo momento.


CONSIGLIO PER LA COTTURA

La cottura va fatta in una pentola grande e spaziosa con abbondate acqua e sale grosso. Gli gnocchi vanno immersi dopo essere stati staccati delicatamente dal piano di lavoro, con una raschietta o un tarocco; evitate di prenderli con le mani, altrimenti rischiate di deformare l’impasto.

Gli Gnocchi di patate sono pronti quando salgono completamente in superficie.


Se non li cucinate subito, potete anche congelarli ma attenzione al procedimento:

Stendete gli gnocchi di patate ben distanziati su dei vassoi leggermente infarinati, adatti come dimensione per vostro congelatore.

Ponete i vassoi in freezer. Se occupano troppo spazio in freezer, aspettate che gli gnocchi si induriscano e si congelino e solo dopo che saranno ben duri e congelati, trasferiteli in sacchetti di plastica per alimenti.

Mi raccomando non trasferite gli gnocchi di patate morbidi nei sacchetti di plastica altrimenti si attaccheranno gli uni agli altri e perderete tutto il lavoro fatto!


Come cucinarli quando sono congelati?

Cuocete gli gnocchi di patate ancora congelati in acqua bollente (come indicato sopra). Direttamente dal freezer alla pentola. In questo modo conserveranno la morbidezza e consistenza ideale.


Per il condimento procedete a vostro piacere: dal ragù, salsa al pomodoro, al delizioso pesto genovese (il mio preferito!)


Ci sentiamo il prossimo venerdì con un'altra ricetta appetitosa e tutta italiana!

Buona cucina a tutti!

Giorgio Giorgetti



Lascia un tuo commento, la tua opinione - dopo la lettura - è preziosa!



#gnocchi#veneto#italiandish#vogliadicucina#scopriamolenostrregioni#cucina#food#foodporn#foodblogger#cibo#foodie#cooking#dinner#foodlover#instafood#cucinaitaliana#foodblog#delicious#eat#foodpic#italy#foodgasm#foodart#eating#fashionfood#instagood#foodpics#italianfood#foods#italia#foodaddict#chef#delish#breakfast#foodism



17 visualizzazioni

Sostienici!

IT 35 N 01030 71160 000001775744 

Sede Legale

Via Vincenzo Bellini, 19

56028 San Miniato Loc. San Donato (PI)

C.F. 91048370489

E-mail: associazione@emisferodestro.org

Pec: emisfero.destro@pec.it

Tel. 0571 1612284

Cel. 370 3762526

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere la newsletter ed essere aggiornato sulle nostre iniziative. Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali secondo il d.lgs 636.

  • Facebook Basic Black
  • Black Instagram Icon

© 2018 by Associazione Culturale Emisfero Destro. Proudly created with Wix.com