L' Arte è...

Rubrica di Arte e non solo a cura di Serena Gerace

L’Arte è…


Ciao a Tutti!

Sono Serena Gerace e sono un artista!

Sì, avete capito bene: “UN ARTISTA”!

Un artista che crede nella libertà di fare della sua vita ciò che vuole grazie alla passione, alla curiosità, alla volontà di imparare e al sorriso.

Partiamo dal principio.

Ho deciso di scrivere vari articoli su questo argomento; molto spesso viene preso come una cosa secondaria e non utile nella vita; in realtà è solo una questione di priorità, di volontà e di impegno.

Grazie a questa rubrica ho deciso di parlarvi dell’arte attraverso la mia esperienza, dandovi degli spunti, dei pensieri personali, delle motivazioni su questo vasto mondo e chiedendovi un confronto e una partecipazione diretta attraverso i messaggi che potete lasciare qui sotto, per crescere e migliorare insieme!

Quando sentite parlare di arte a cosa pensate? Che emozioni sentite crescere in voi? Vi piace quello che provate?

Ma soprattutto: Cos’è per voi l’arte?

Per me l’arte è un mondo affascinante, curioso e pieno di emozioni…grazie ad essa so chi sono oggi. L’arte è un mondo libero, dove chiunque può esprimersi, scoprirsi o sperimentare cose nuove; quando prendo in mano i colori mi faccio portare da quello che sento e, passo dopo passo, scopro il risultato, capisco come andare avanti o quando fermarmi.

Per esempio, i procedimenti e la fase progettuale nella copia dal vero possono essere spiegati, ma in quella che creo io il risultato è una sorpresa anche per me perché viene principalmente dal cuore.


Ma andiamo per gradi… in questo primo articolo vi presento la mia storia in breve.

Sono nata il 13 luglio del 1997 a Verona e sono la seconda di quattro figli.

Penso di aver avuto già nel DNA un enorme tasso di creatività e curiosità verso il nuovo: ma chi da piccolo non ce l’ha? Basta stare un paio d’ore con un gruppo di bambini per capire che la creatività e la curiosità sono una parte importante che li porta a crescere al meglio; infatti se queste vengono frenate loro avranno delle lacune e diventeranno adulti troppo in fretta, oltre ad avere un risentimento verso le figure presenti in quel periodo.

Grazie alla creatività e alla curiosità, si potranno sviluppare meglio nelle strutture fisiche e mentali, oltre a scoprire per gradi quello che li circonda e quello che hanno dentro l’anima.

Ho la bellissima fortuna di avere dei genitori aperti alle novità, allo sperimentare e al condividere con noi la libertà di studiare e fare quello che ci piace. Fin da piccola, in varie occasioni, l’arte mi ha affascinato, portandomi la volontà di imparare a essere così brava nel disegno e poi a trasformarla nella decisione di essere un Artista. All’inizio, i miei parenti non credevano in me, ma per fortuna la mia famiglia (genitori e fratelli) mi ha sempre supportato nel seguire i miei sogni.

Per esempio, da bambina vedevo per casa i disegni che mio padre aveva fatto quando era più giovane e, a volte, disegnava pure da mia nonna e sentivo i bei complimenti che riceveva. Da lì ho deciso di volere essere brava nel disegno come lui, ma appena l’ho detto, una mia zia ha tentato subito di buttarmi giù… Mi ricordo la sensazione di malessere che ho provato in quel momento e allo stesso tempo la determinazione (forse data dalla rabbia del momento) di dimostrarle che sbagliava.

Con l’appoggio dei miei genitori ho continuato a credere nel mio sogno e già alle elementari ho iniziato a fare un sacco di disegni per i miei compagni di classe, che con la gioia negli occhi li accettavano felici; arrivata alle medie il mio sogno è stato alimentato dal mio professore di arte che ci faceva creare sempre cose diverse e ci trasmetteva un amore e una felicità unici per la sua materia; grazie anche a lui ho deciso di andare al Liceo Artistico, con il disappunto di molti miei parenti, che dicevano che dovevo fare qualcosa che mi avrebbe dato un lavoro fisso e “sicuro” nel futuro, o anche di alcuni miei professori, che vedendomi brava in matematica e in altre materie tecniche mi suggerirono di andare al liceo scientifico o in una scuola per diventare geometra.


Questo passo è stato uno dei più importanti e duri della mia vita: era un età delicata quella che avevo, l’autostima si doveva ancora formare, tendevi ad ascoltare quello che dicevano gli altri su di te piuttosto del tuo io interiore… ma io volevo fare quello che mi rendeva felice, e così ho frequentato, con il cuore in subbuglio, il Liceo Artistico Nani- Boccioni a Verona con la scelta al secondo anno dell’indirizzo Arti Figurative, dove nonostante la durezza della mia prof di Pittura, la mia passione per essa è cresciuta sempre di più e si è rafforzata. Dopo la Maturità ho deciso di intraprendere il percorso universitario all’Accademia di Belle Arti di Firenze con indirizzo Pittura. Durante quei tre anni sono cresciuta: ho imparato, sperimentato e compreso varie cose del mondo artistico, ma ho scelto soprattutto di andare alla scoperta del mondo, anche al di fuori dell’accademia, per mettermi in gioco: ho visitato gallerie, mandato e-mail con i miei dipinti, fatto piccole mostre sia personali che collettive, costruito i miei social e il mio sito, confrontandomi con altri. Al terzo anno ho deciso di fare un tirocinio dall’artista Marco Bagnoli che ha un grande successo nel mondo artistico, apprendendo fattori importanti che all’Accademia non trovi.

Mi sono laureata con 107 in Pittura, per problemi esterni, a Maggio 2020, ma mi hanno compreso nell’anno 2018-2019. Dopo la laurea mi sono rimessa subito in moto: ho iniziato a collaborare con varie persone di un certo livello di bravura e successo nel loro campo e dove sto tuttora imparando ogni giorno un nuovo tassello di questo affascinante mondo. Inoltre porto avanti commissioni, acquisti ed esposizioni personali della mia arte.

Una delle cose più belle che mi ha insegnato il mio percorso finora, è che decidi tu cosa vuoi, fin dove vuoi arrivare e che peso dare alle opinioni altrui. Se usarle come scusa per arrenderti o come Motivazione per migliorare ed andare avanti.

Al terzo anno dell’Accademia ho ricevuto un biglietto per il mio compleanno dai miei nonni in cui si complimentavano per la mia bravura artistica; è stata una delle mie prime soddisfazioni personali riguardanti l’arte, poi susseguita da altre, che mi ha fatto capire che stavo andando nella direzione giusta.

Quindi credete sempre nei vostri obbiettivi, supportate quelli altrui sia che siano bambini, ragazzi o adulti, mettetevi in gioco e create ogni volta che volete.

Vi abbraccio forte

Alla prossima!

©Serena Gerace


SEGUI Serena


Instagram: _sere21_9

Pagina Web: sere21artista.simplesite.com

You Tube (L’anima dell’Arte): https://youtu.be/r8A854Q0KI0



Lascia un tuo commento, la tua opinione - dopo la lettura - è preziosa!


#arte #art #italy #italia #artist #photography #artwork #painting #instaart #instagood #travel #love #design #photooftheday #picoftheday #artecontemporanea #roma #architecture #sanmarino #artgallery #artlovers #photo #artistic #contemporaryart #sculpture #artsy #milano #modernart #artists #instaartist


127 visualizzazioni0 commenti

Sostienici!

IT 35 N 01030 71160 000001775744 

Sede Legale

Via Vincenzo Bellini 

56028 San Miniato Loc. San Donato (PI)

C.F. 91048370489

E-mail: associazione@emisferodestro.org

Pec: emisfero.destro@pec.it

Cel. 370 3762526

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere la newsletter ed essere aggiornato sulle nostre iniziative. Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali secondo il d.lgs 636.

  • Facebook Basic Black
  • Black Instagram Icon

© 2018 by Associazione Culturale Emisfero Destro. Proudly created with Wix.com